Glaube Liebe Hoffnung

al Piccolo Teatro Strehler da mercoledì 9 Aprile a sabato 12 Aprile

Scritta nel 1932, "Fede, Amore, Speranza" è una favola grottesca dal finale tragico. Una giovane donna, Elisabeth, per sopravvivere alla crisi e liberarsi dai debiti, vende il proprio corpo alla scienza in “nuda proprietà”. Vorrebbe soltanto avere una piccola somma di denaro per aprire un’attività commerciale e poter sopravvivere. Vittima di cavilli burocratici e assurdi malintesi, non le resterà che uccidersi.
Von Horváth scrisse la commedia con la collaborazione di un giornalista specializzato in cronaca giudiziaria: ieri come oggi, in tempi di drammatica crisi economica, erano i poveracci a fare le spese di un sistema impazzito in cui i ricchi, comunque, riuscivano a diventare sempre più ricchi. Una grande dose di humour (nero), grande ritmo, musica e una performance di teatro totale degli attori per quella che lo stesso autore definì “una piccola danza di morte”, ossia il ritratto di un meccanismo impazzito, di un sistema malato, che stritola i più poveri, indifesi e disperati uccidendone sistematicamente la speranza. Perché non dobbiamo mai smettere di indignarci.
Questo spettacolo segna il grande ritorno di Christoph Marthaler al Piccolo dopo la memorabile partecipazione al Festival del Teatro d’Europa del 1999 con "Gli specialisti" e, nel 2006, lo straordinario successo della sua versione dei "Dieci Comandamenti" di Raffaele Viviani.

Perché vederlo?
Perché lo spettacolo segna il ritorno di Christoph Marthaler al Piccolo Teatro, con una storia quanto mai attuale in tempi di crisi come questo, sempre sul filo del grottesco e del paradosso.

Durata: tre ore e 20 minuti con intervallo


contenuti speciali
Recite concluse

locandina

Piccolo Teatro Strehler
dal 9 al 12 aprile 2014
Glaube Liebe Hoffnung
di Ödön von Horváth
regia Christoph Marthaler
con Olivia Grigolli, Sasha Rau, Ueli Jäggi, Jean-Pierre Cornu, Ulrich Voß, Bettina Stucky, Irm Hermann, Josef Ostendorf, Thomas Wodianka, Clemens Sienknecht
scene Anna Viebrock
costumi Sarah Schittek
luci Phoenix (Andreas Hofer), Johannes Zotz
musiche Clemens Sienknecht, Christoph Marthaler, Martin Schütz
suono Klaus Dobbrick
collaborazione alla regia Gerhard Alt
drammaturgia Malte Ubenauf, Stefanie Carp
coproduzione Volksbühne am Rosa Luxemburg Platz - Wiener Festwochen, Schauspielhaus Zürich, Théâtre National de l’Odéon, Paris e Théâtres de la Ville de Luxembourg

spettacolo in tedesco sovratitolato in italiano
Sopratitoli a cura di Prescott Studio
 

Salvo diversa indicazione, gli orari degli spettacoli al Piccolo sono: martedì e sabato, 19.30; mercoledì, giovedì e venerdì 20.30;
domenica 16



OSPITALITÀ - SERIE FESTIVAL

Platea:
Intero € 40,00
Ridotto card Gio/Anz € 23,00
Balconata:
Intero € 32,00
Ridotto card Gio/Anz € 20,00

L’acquisto dei biglietti a prezzo ridotto riservati ai bambini fino ai 12 anni, ai giovani under 25 e agli anziani over 65 si può effettuare esclusivamente presso la biglietteria del Teatro Strehler (largo Greppi, M2 Lanza) oppure tramite biglietteria telefonica al n. 848.800.304.
On line si possono acquistare soltanto i biglietti a prezzo intero oppure accedere alle eventuali promozioni in corso.


SPETTACOLO IN ABBONAMENTO
Vai alla pagina degli abbonamenti

Informazioni e prenotazioni
Servizio telefonico 848.800.304
(max 1 scatto urbano da telefono fisso)
Per chi chiama dall'estero tel. +39 02.42.41.18.89
da lunedì a sabato 9.45-18.45;
domenica 10-17.
festività (solo nei giorni di spettacolo) 10-17
Teatro Strehler
da lunedì sabato 9.45-18.45 continuato
domenica 13-18.30
festività chiusa
Nelle serate di spettacolo la prevendita dei biglietti è sospesa a partire da un'ora prima della rappresentazione

Gruppi e pubblico organizzato
Per informazioni su biglietti e abbonamenti per i gruppi organizzati, pomeridiane per le scuole, spettacoli educational, rivolgersi al Servizio Promozione Pubblico e Proposte Culturali.
tel. 02 72.333.216
e-mail: promozione.pubblico@piccoloteatromilano.it