The Taming of the Shrew

I Propeller, la fantastica compagnia britannica diretta da Edward Hall, sono a Milano con due commedie divertenti e poetiche, scaturite dal genio di William Shakespeare. “Propeller – spiega Hall – è una compagnia tutta maschile che unisce un rigoroso approccio al testo ad un’estetica contemporanea".
Ne La bisbetica domata due sorelle sono alle prese con i rispettivi pretendenti: la (apparentemente) dolce Bianca ne ha due, che se ne contendono la mano, mentre sulla bisbetica Caterina ha messo gli occhi Petruccio, in realtà un cacciatore di dote. Niente e nessuno è quel che sembra, non si comprende chi si sposi per soldi e chi per amore: è una commedia “dark”. Ad ogni modo, l’eterna battaglia fra i sessi è scritta con tutta l’allegria e l’eccitazione di un giovane Shakespeare che va scoprendo di possedere uno straordinario talento.

Piccolo Teatro Strehler

dal 15 al 26 maggio 2013

The Taming of the Shrew
di William Shakespeare
regia Edward Hall
scene Michael Pavelka
luci Ben Ormerod
musica Propeller
suono David Gregory
Christopher Sly, un pezzente ubriaco Vince Leigh

Lucenzio, gentiluomo di Pisa Finn Hanlon
Tranio, servitore di Lucenzio Liam O’Brien
Biondello, altro servitore di Lucenzio Ben Allen
Battista, ricco gentiluomo di Padova Chris Myles
Caterina, figlia di Battista Dan Wheeler
Bianca, figlia di Battista Arthur Wilson
Gremio, pretendente di Bianca John Dougall
Ortensio, pretendente di Bianca Gary Shelford
Petruccio, da Verona Vince Leigh
Grumio, servo di Petruccio Benjamin O’Mahony
Curzio, servo di Petruccio Joseph Chance
Un pedante Benjamin O’Mahony
Il sarto Christopher Hayward
Vincenzo, padre di Lucenzio John Dougall
La vedova Christopher Heyward
Ensemble Darrell Brockis, Lewis Hart

una produzione Propeller
in collaborazione con DUETTO 2000, Roma