Sinfonia d'autunno

Durata: 1h e 45' senza intervallo

Gabriele Lavia torna a collaborare con il Teatro Stabile dell’Umbria per riproporre in teatro questo capolavoro, avvalendosi della presenza di una straordinaria protagonista della scena italiana, Anna Maria Guarnieri. Nel cast anche Valeria Milillo, nel ruolo della figlia, Danilo Nigrelli e Silvia Salvatori.
Scrive il regista: “Essere esclusi, un sentimento che Bergman doveva conoscere molto bene. Un sentimento comune ai ‘teatranti’,  a quegli strani esseri umani che ‘si espongono’, che ‘sono’ sul palcoscenico. Non riescono a essere Padri o Madri. Mariti o mogli. Non sono normali. Sono ‘strani’ e condannati a quella che Bergman chiama la ‘Solitudine Assoluta’, la maledizione della nostra epoca. 

Perché vederlo?
Per farsi coinvolgere da una storia intensa sul rapporto conflittuale tra madre e figlia, che ha avuto grande successo sul grande schermo e continua ad emozionare lo spettatore.

Piccolo Teatro Grassi
dal 10 al 21 dicembre 2014
Sinfonia d’autunno
di Ingmar Bergman, traduzione Chiara De Marchi
con Anna Maria Guarnieri (Charlotte), Valeria Milillo (Eva), Danilo Nigrelli (Viktor), Silvia Salvatori (Helena)
scene Alessandro Camera
costumi Claudia Calvaresi
musiche originali Giordano Corapi
luci Simone De Angelis
regia Gabriele Lavia
assistenti alla regia Giacomo Bisordi, Cecilia Di Giuli
assistente alle scene Paola Castrignanò
co- produzione Teatro Stabile dell’Umbria, Fondazione Brunello Cucinelli
La produzione è stata autorizzata da Joseph Weinberger Limited, per conto della
Ingmar Bergman Foundation

Per gentile concessione di Arcadia & Ricono Srl a socio unico, via Catone, 3
00192 Roma

INGMAR BERGMAN FOUNDATION www.ingmarbergman.se