International Student Theatre Festival

L’International Theatre Institute (ITI) e il Piccolo Teatro di  Milano organizzano il Festival internazionale, che ha cadenza biennale e che coinvolgerà sia scuole di teatro sia attività produttive di gruppi teatrali legati alle maggiori università.
Il tema su cui i partecipanti al Festival sono invitati a lavorare è The Stage is our Home / Between the Curtain and the Footlights we find a Home (Il palcoscenico è la nostra casa / Tra le quinte e le luci della ribalta, troviamo una casa).
Il periodo coincide con la conclusione del triennio della Scuola del Piccolo Teatro, che in questo modo darà anche un contributo diretto al programma del festival partecipando con il saggio conclusivo del corso “Giorgio Strehler”.
È prevista la partecipazione di una decina di istituzioni formative, provenienti da ogni macroregione organizzativa di ITI (Europa, Asia, Africa, Nordamerica, America Latina, Australia/Oceania) che presenteranno al Teatro Studio Melato i propri lavori agli altri studenti e al pubblico milanese.
Le scuole e le università saranno invitate tramite un open call da parte di ITI e di seguito scelte da un organismo di cui farà parte anche il Piccolo Teatro. Durante il Festival, le aule della Scuola saranno sede di workshop e masterclass organizzati dalle scuole e da registi ospiti.

L’International Theatre Institute (ITI) fu fondato nel 1948 su iniziativa del primo direttore generale dell’UNESCO Sir Julian Huxley e dello scrittore J.B. Priestly, in mezzo alla fine della seconda guerra mondiale e all’inizio della guerra fredda che, con una cortina di ferro, divise il mondo in est e ovest. L’intenzione dei fondatori era la creazione di una organizzazione ispirata alla missione culturale ed educativa dell’UNESCO che dedicasse le sue forze al miglioramento delle condizioni del teatro e degli artisti teatrali. Una organizzazione che avrebbe creato delle piattaforme per gli scambi internazionali e la formazione nelle arti dello spettacolo, rivolta sia ai principianti sia ai professionisti, e l’impegno del teatro per il dialogo e la pace. ITI oggi è la più grande organizzazione del mondo delle arti dello spettacolo con più di 90 centri locali sparsi su tutti i continenti.

Il Piccolo Teatro e ITI
Una delle più importanti aree di lavoro istituite da ITI è il Network for Higher Education in the Performing Arts. La rete unisce più di 50 istituzioni didattiche teatrali di tutto il mondo e la Scuola di Teatro “Luca Ronconi” del Piccolo Teatro di Milano ne fa parte dal 2018.

Piccolo Teatro Studio Melato
dal 12 al 19 luglio 2020
International Student Theatre Festival
ITI/UNESCO Network for Higher Educationin the Performing Arts
Network of UNESCO & lnternational Theatre lnstitute ITI with Higher Education lnstitutions

Si ringrazia per il sostegno Redifin Spa
e in particolare Mario Carlo Ferrario e Federica Olivares Ferrario

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito

INFO, ACQUISTI E PRENOTAZIONI

piccoloteatro.org
È possibile acquistare on-line abbonamenti, biglietti interi e in promozione
Gli spettacoli in scena possono essere acquistati fino a un’ora prima dell’inizio della recita in programma.

Biglietteria Teatro Strehler
largo Greppi 1, M2 Lanza. Da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 13-18.30
È possibile acquistare biglietti interi o ridotti (under-26 e over-65) e abbonamenti
Da un'ora prima dell’inizio della rappresentazione, la biglietteria è attiva esclusivamente per la recita in programma.

Biglietteria telefonica 02 42411889
da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 10-17
È possibile acquistare biglietti interi o ridotti (under-26 e over-65) e abbonamenti.

Biglietteria automatica Chiostro Nina Vinchi
via Rovello 2, M1 Cordusio. Attiva negli orari di apertura del Chiostro
È possibile acquistare abbonamenti, biglietti a prezzo intero e in promozione
I biglietti per gli spettacoli in scena possono essere acquistati fino a un’ora prima dell’inizio della recita in programma.

Prenotazioni
Il servizio di prenotazione è disponibile solo per gli abbonati. La prenotazione è valida  fino ad un mese prima della data scelta: per esempio, se si prenota uno spettacolo in scena il 15 marzo, occorre ritirare i posti entro il 15 febbraio. La prenotazione dovrà essere ritirata, entro la scadenza, alla biglietteria del Teatro Strehler o attraverso la biglietteria telefonica.
Le prenotazioni non confermate saranno annullate automaticamente.
Non è possibile effettuare prenotazioni con meno di un mese di anticipo dalla data scelta.
Si ricorda che i tagliandi stampati non possono essere sostituiti né rimborsati.
I titolari di abbonamenti Oro, invece, possono annullare, gratuitamente, i propri tagliandi già emessi entro e non oltre le ore 18 del giorno precedente la data riportata sul tagliando stesso.

Informazioni importanti sugli Abbonamenti
Per gli abbonati under 26 anni e over 65, l’emissione dell’abbonamento a prezzo ridotto è possibile solo previa presentazione di un documento di identità valido presso la biglietteria del Teatro Strehler.
I biglietti di abbonamento prevedono l'assegnazione del posto in base alla disponibilità della data e dello spettacolo scelto.

Servizi per le disabilità
Per informazioni su prezzi, posti e servizi dedicati clicca qui

E-mail dedicata al pubblico
servizioalpubblico@piccoloteatromilano.it


Per ragioni artistiche non è consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato. È possibile accedere ai propri posti durante l’intervallo, ove previsto.
I biglietti acquistati non possono essere annullati e sostituiti, né utilizzati in date e orari diversi da quelli indicati.

Gruppi e pubblico organizzato
Per informazioni su biglietti e abbonamenti per  il pubblico organizzato, pomeridiane per le scuole e recite mattutine rivolgersi all’Ufficio promozione pubblico e proposte culturali
tel. 02 72 333 216
mail promozione.pubblico@piccoloteatromilano.it