Eternapoli

da a al Piccolo Teatro Strehler

Uno strano personaggio, il Calebbano, adopera la propria ricchezza di dubbia provenienza per trasformare Napoli e la sua storia in un parco a tema. Da un romanzo di Giuseppe Montesano, un melologo di Fabio Vacchi racconta la mercificazione di una città e della sua storia. Con l’Orchestra e il Coro de laVerdi e le voci recitanti di Toni Servillo e Imma Villa.

Nessun posto selezionato