Hamlet

Durata: spettacolo in allestimento

«Negli anni passati mi sono sempre concentrato sulle prime parole del testo – spiega Latella –: “Chi è là?”; aprire un testo con una domanda, peraltro capitale, è come chiedere: conosci te stesso? No. Non conosco me stesso o forse sì e ne ho paura. Quel “chi è là?” però, spesso, chiede una parola d’ordine per farsi riconoscere o per svelarsi».
La sfida di portare in scena la storia del tormentato principe di Danimarca è per Latella un nuovo, appassionante confronto con quello che definisce un «immenso ESSERE TEATRO».
Nella sua ricerca si avvale di una nuova traduzione, realizzata per l’occasione da Federico Bellini, «che riporti il senso della parola del Bardo per quello che è, e non per quello che vogliamo sia… E se la parola tradotta pretende di essere alta, assoluta, inarrivabile, che lo sia, ma che ci impaurisca piuttosto che illuderci di averla afferrata, compresa, sottomessa al nostro ordine delle cose » commenta. Allo stesso modo, la drammaturgia di Linda Dalisi nasce dall’esigenza di non approdare alle prove già ingabbiati in uno schema precostituito, ma di lasciare la poesia libera di fluire e modificarsi.
«Questo è il bisogno che mi spinge a questo nuovo incontro – conclude il regista – provare a sostenere la parola; oggi più di ieri il “chi è là?” mi interessa meno, oggi più di ieri sono interessato a quel cortese e sussurrato: “Il resto è silenzio”».
Il ruolo del protagonista è affidato alla sensibilità di un’attrice come Federica Rosellini, già allieva di Luca Ronconi alla Scuola di Teatro del Piccolo.

Le recite del 21, 28 marzo e 4 aprile 2020 sono sopratitolate in inglese
Sopratitoli a cura di Prescott Studio

Hamlet
di William Shakespeare
traduzione Federico Bellini
drammaturgia Linda Dalisi
regia Antonio Latella
scene Giuseppe Stellato
costumi Graziella Pepe

luci Simone De Angelis
musiche e suono Franco Visioli
con Federica Rosellini, Anna Coppola, Michelangelo Dalisi, Francesca Cutolo, Fabio Pasquini, Francesco Manetti, Ludovico Fededegni, Stefano Patti, Andrea Sorrentino, Flaminia Cuzzoli
produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

Per ulteriori informazioni 

Alberto Benedetto
benedettoa@piccoloteatromilano.it
+39 02 72 333 312

Annalisa Rossini
rossinia@piccoloteatromilano.it
+39 02 72 333 279

Mara Milanesi
milanesim@piccoloteatromilano.it
+39 02 72 333 207