La leggerezza del tempo


Un omaggio a Valentina Cortese, Luciano Damiani, Franco Graziosi


Cento anni fa nascevano Valentina Cortese (a Milano, il 1° gennaio 1923) e Luciano Damiani (a Bologna, il 14 luglio dello stesso anno), mentre il 12 ottobre 1953 – gli anni sono, in questo caso, settanta – Franco Graziosi debuttava sulle nostre scene ne La vedova scaltra di Carlo Goldoni, con la regia di Giorgio Strehler.

È Il giardino dei ciliegi di Anton Čechov a costituire il minimo comune denominatore tra le diverse personalità: la storica regia di Strehler – di cui l’anno prossimo ricorrono i cinquant’anni dall’andata in scena – debuttò al Piccolo il 22 maggio 1974, con le scene di Luciano Damiani, Valentina Cortese nei panni di Ljubov’ Andreevna Ranevskaja e con Franco Graziosi nel ruolo del villain Ermolaj Alekseevič Lopachin.

L'omaggio ai tre artisti si apre martedì 17 ottobre alle 15, con l’inaugurazione, nel foyer del Teatro Grassi, dell’installazione a loro dedicata, La leggerezza del tempo, realizzata dal Laboratorio di scenografia del Piccolo in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera e fruibile in orario di spettacolo, fino al 24 luglio 2024.

All'inaugurazione dell'installazione segue la proiezione integrale de Il giardino dei ciliegi, introdotta da Maurizio Porro, al Chiostro Nina Vinchi. Sempre il Chiostro ospita i successivi tre appuntamenti del mese di ottobre, programmati per le 17, ognuno in ricordo dei tre artisti. 

 

Martedì 17 ottobre, ore 15 | foyer del Teatro Grassi e Chiostro Nina Vinchi
Inaugurazione dell'installazione La leggerezza del tempo,

a seguire proiezione integrale de Il giardino dei ciliegi
Introduce Maurizio Porro

Venerdì 20 ottobre, ore 17 | Chiostro Nina Vinchi
Ricordando Luciano Damiani

con Maurizio Porro, Renata Bulgheroni e Vittoria Crespi Morbio

Giovedì 26 ottobre, ore 17 | Chiostro Nina Vinchi
Ricordando Franco Graziosi

con Maurizio Porro, Egidio Bertazzoni, Stefano de Luca, Laura Pasetti, Elio Testoni

Lunedì 30 ottobre, ore 17 | Chiostro Nina Vinchi
Ricordando Valentina Cortese

con Maurizio Porro, Giulia Lazzarini, Gian Luca Bauzano