I luoghi della Memoria 2019

Il Memoriale della Shoah di Milano (piazza Edmond J. Safra 1, già via Ferrante Aporti 3) ospita per il quinto anno consecutivo I luoghi della Memoria spettacolo itinerante a ricordo del tragico destino di quanti partirono dai sotterranei della Stazione Centrale di Milano, per mai più fare ritorno.
Gli appuntamenti sono domenica 8 e lunedì 9 settembre 2019 con ingressi alle ore 20.30; 20.45; 21; 21.15.
Per informazioni comunicazione@piccoloteatromilano.it.

Nato da un’idea di Stefania Consenti (dal libro Luoghi della Memoria di Milano della stessa autrice) e messo in scena da Castagna Ravelli, con la regia di Paolo Castagna, lo spettacolo I luoghi della Memoria conduce il pubblico negli ambienti della Stazione Centrale, dove centinaia di persone, caricate su vagoni merci e stipate in spazi ristretti, furono avviate a un destino di morte, nei campi di concentramento e sterminio. Il percorso si apre con un prologo a cura della Fondazione Memoriale della Shoah. Quindi gli spettatori ascolteranno testimonianze di sopravvissuti all’Olocausto e alla deportazione politica e operaia, recitate da attori del Piccolo Teatro e accompagnate da musiche eseguite da artisti del Conservatorio; saranno poi guidati all’interno di uno dei vagoni conservati, luogo dove i prigionieri venivano rinchiusi per essere deportati.
 

I luoghi della Memoria
da un’idea di Stefania Consenti
un progetto di CastagnaRavelli
regia a cura di Paolo Castagna

con gli attori del Piccolo Teatro di Milano–Teatro d’Europa
Sergio Leone, Lucia Marinsalta, Marco Risiglione, Elena Rivoltini, Bruna Rossi

i musicisti del Conservatorio 
Antonio Di Carlo, violoncello
Matteo Valtolina e Stefano Arato, fisarmonica
Federica Faccincani, clarinetto
e Alessandra Romano che suonerà il violino della Shoah, gentilmente concesso dall’Ing. Carlo Alberto Carutti e custodito presso “Le stanze per la musica” del Museo civico di Cremona
coordinamento della parte musicale a cura di Lydia Cevidalli