MITJAZZ – Il Jazz è donna

Organizzata dall’Associazione Culturale Musica Oggi, in collaborazione con il Piccolo Teatro, e gemellato con JAZZMI, la Va edizione di MITJAZZ si struttura in tre appuntamenti basati su progetti originali. Quest’anno, i primi due concerti recuperano parte del programma di “Orchestra Senza Confini”, sospeso dopo il primo appuntamento, causa Covid.
Si apre con Il Jazz è Donna, spaccato della scena jazzistica italiana al femminile seguito dall’omaggio a George Gruntz e Franco Ambrosetti con la ripresa di una loro  importante produzione discografica degli anni ‘80, Tentets. Infine il progetto Piani Diversi, che coinvolge un maestro del piano classico, Carlo Balzaretti, un grande del jazz, Enrico Intra, e un musicologo, Maurizio Franco, in una singolare e commentata conversazione tra pagine classiche e improvvisazione.

Il primo appuntamento della quinta edizione di MITJAZZ è dedicato a Il Jazz è Donna che propone uno spaccato del jazz italiano al femminile, preziosa occasione per presentare proposte contemporanee attraverso “l’altra metà del suono”, ormai diventata una realtà rilevante non solo qualitativamente, ma anche numericamente, nella scena nazionale.
Ogni musicista porterà un brano, di propria composizione o parte del repertorio internazionale del jazz, arrangiato per big band, e lo eseguirà come solista in seno all’orchestra. L’insieme delle scelte va a comporre un panorama musicale estremamente vario, frutto della personalità delle jazziste ospiti, diverse tra loro per concezione poetica e stilistica, ma anche appartenenti a generazioni diverse. Si passerà dal funky-blues di Caterina Crucitti, bassista elettrica di punta nella scena italiana, che vanta importanti collaborazioni nazionali, al mainstream elegante della diciassettenne Camilla Rolando, giovane talento della tromba che guarda con attenzione alla tradizione moderna del jazz, mentre una proposta articolata  e modernissima sarà quella della sassofonista Rosarita Crisafi, che si è formata all’interno dei Civici Corsi di Jazz. Il piano e la voce di Laura Fedele, una figura di riferimento nella vocalità jazzistica italiana, ci porteranno poi nell’ambito di un originale mainstream contemporaneo intriso di blues feeling, laddove il virtuosismo di stampo boppisitico del giovane astro della chitarra jazz italiana, Eleonora Strino, e la musica di impronta modale, intensa e ricca di colore, della pianista Aisha Ruggieri completeranno il quadro di un concerto che offre un panorama stilisticamente eterogeneo e di alto profilo artistico, ma soprattutto con volti in parte nuovi per il pubblico milanese.

 

Piccolo Teatro Strehler
lunedì 19 ottobre 2020, ore 21
Il Jazz è Donna
con la Civica Jazz Band
solisti Emilio Soana, Marco Mariani (tromba), Andrea Andreoli (trombone), Giulio Visibelli (sassofoni e flauto), Marco Vaggi (contrabbasso), Tony Arco (batteria)
e gli studenti dei Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola di Musica C.Abbado di Milano
soliste ospiti Caterina Crucitti (basso elettrico), Laura Fedele (voce), Rosarita Crisafi (sax baritono), Eleonora Strino (chitarra), Aisha Ruggieri (pianoforte), Camilla Rolando (tromba)
direttori Enrico Intra e Luca Missiti
introduzione al concerto a cura di Maurizio Franco

 

BIGLIETTI
Posto unico: intero € 20, ridotto € 15
Acquisto contestuale dei tre concerti di MITJAZZ: € 45 (esclusivamente tramite biglietteria telefonica o presso la biglietteria del Teatro Strehler)

Dove e quando acquistare
È possibile acquistare biglietti per posti singoli e congiunti per gli spettacoli in programma da settembre a dicembre e utilizzare i voucher come metodo di pagamento.
Non sono previste formule di abbonamento

Gli abbonati alla stagione 2019/2020 possono acquistare i biglietti in promozione anche tramite la biglietteria telefonica o presso la biglietteria del Teatro Strehler. Per maggiori dettagli clicca qui.

piccoloteatro.org
È possibile acquistare biglietti per posti singoli a prezzo intero e in promozione.
I posti riservati ai congiunti non sono disponibili on-line.

I biglietti per gli spettacoli in scena possono essere acquistati fino a un’ora prima dell’inizio della recita in programma. I biglietti acquistati vengono inviati via e-mail e sono inoltre disponibili sul profilo personale dell’utente.

Biglietteria telefonica (02.42.41.18.89)
È possibile acquistare biglietti per posti singoli e congiunti a prezzo intero o ridotto (under-26 e over-65).

Gli abbonati alla stagione 2019/2020 possono inoltre acquistare i biglietti in promozione. Le promozioni sono visibili online.
Per maggiori dettagli clicca qui.

I biglietti acquistati vengono inviati via e-mail. L’ingresso in sala con biglietti ridotti è soggetto alle verifiche del personale del teatro.
Si accettano pagamenti con carta di credito (eccetto American Express).

Orari biglietteria telefonica
Da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 10-17; festività chiuso.

Biglietteria Teatro Strehler
È possibile acquistare biglietti per posti singoli e congiunti a prezzo intero o ridotto (under-26 e over-65).

Gli abbonati alla stagione 2019/2020 possono inoltre acquistare i biglietti in promozione. Le promozioni sono visibili online.
Per maggiori dettagli clicca qui.

L’ingresso in sala con biglietti ridotti è soggetto alle verifiche del personale del teatro.

Orari biglietteria Teatro Strehler
Da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 13-18; festività chiuso.
A partire da un'ora prima dell’inizio della rappresentazione, la biglietteria è attiva esclusivamente per la recita in programma.

Biglietterie Teatro Grassi e Teatro Studio Melato
Le biglietterie del Teatro Grassi e del Teatro Studio Melato sono aperte solo nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio della recita in programma.

Per ragioni artistiche non è consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato. È possibile accedere ai propri posti durante l’intervallo, ove previsto. I biglietti acquistati non possono essere annullati e sostituiti, né utilizzati in date e orari diversi da quelli indicati.


Misure di sicurezza per accedere agli spettacoli

  • Per evitare code e assembramenti si invita il pubblico a presentarti presso il luogo di spettacolo con largo anticipo rispetto all’orario di inizio.
  • Per accedere è obbligatorio indossare la mascherina, che dovrà essere mantenuta anche durante la rappresentazione, e sanificare le mani utilizzando gli appositi dispenser.
  • Il personale all'ingresso è provvisto di appositi termoscanner per la misurazione della temperatura. Gli spettatori con temperatura uguale o superiore a 37,5° non potranno accedere al luogo di spettacolo.
  • I posti assegnati garantiscono il rispetto delle norme sul distanziamento sociale.

Il pubblico è invitato a seguire le indicazioni del personale di sala e gli avvisi sonori e visivi presenti all’interno dei luoghi di rappresentazione.