The Future

FESTIVAL “PRESENTE INDICATIVO”

Spettacolo in tournée
Produzione
©Thomas Aurin
concluso

Ambientato in un paesaggio desertico ed estraniato e accompagnato dalle composizioni di Robert Lippok, The Future di Constanza Macras esplora scenari originali nei quali si scontrano le ascrizioni del futuro di epoche diverse, in un mix di utopie e distopie.

Piccolo Teatro Strehler

Nel corso dei secoli gli esseri umani hanno sentito il bisogno di prevedere il futuro. Nei tempi antichi si consultavano gli oracoli, si leggeva nelle viscere degli animali sacrificali, o si osservavano le costellazioni in cielo. Per decenni, l’eccentrico indovino Walter Mercado ha profetizzato il futuro in popolari apparizioni televisive, un compito oggi rilevato dai numerosi siti web di astrologia.
The Future esamina il futuro nel passato, le varie teorie del tempo, gli oracoli e gli enigmi, e, seguendo il pensiero di Karen Barad, la possibilità che il passato non sia ancora arrivato. Forse il futuro è stato lentamente cancellato, ancora e ancora, e tutto ciò che ci rimane è la riproduzione infinita e atemporale di anacronismi. Come nella scena del club di un qualunque film di fantascienza: non importa quando il film è stato prodotto, perché verrà rappresentato per sempre come un club degli anni ’80, quando l’orologio dell’apocalisse segnava cinque minuti a mezzanotte. “Sta per arrivare un temporale, dice l’uomo alla stazione di servizio. Lo so, dico io, metti ancora Sarah Connor.”

Durata: un'ora e 45 minuti

Guarda il trailer

La Locandina

The Future
PRIMA NAZIONALE


ideazione e coreografia Constanza Macras
drammaturgia Carmen Mehnert
testo Constanza Macras 
con Simon Bellouard, Alexandra Bódi, Emil Bordás, Fernanda Farah, Rob Fordeyn, Johanna Lemke, Sonya Levin, Thulani Lord Mgidi, Daisy Phillips, Miki Shoji
musiche Tatiana Heuman, Kristina Lösche-Löwensen, Katrin Schüler-Springorum
compositore Robert Lippok
scenografie Alissa Kolbusch
costumi Eleonore Carriere
luci Hans-Hermann Schulze
suoni Tobias Gringel
produzione Constanza Macras | DorkyPark e Volksbühne am Rosa-Luxemburg-Platz 
coproduzione Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa
 
 
con il supporto di
 
 
in collaborazione con

 
si ringrazia Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
 
Lo spettacolo è in lingua tedesca e inglese, con sovratitoli in italiano e in inglese a cura di Prescott Studio 
Lo spettacolo presenta scene di nudo integrale

Programma di sala

Scarica

Biglietti
Categoria spettacolo Festival
Platea Intero € 40 | Ridotto (under 26 e over 65) € 23
Balconata Intero € 32 | Ridotto (Under 26 e over 65) € 20

Abbonamenti
Lo spettacolo è sia in abbonamento generico, sia in abbonamento Danza
Per acquistare online un abbonamento clicca qui

Come e dove acquistare
Per informazioni clicca qui

COVID-19 
Leggi le linee guida per l'accesso alle attività

Gruppi e pubblico organizzato
Per informazioni sui biglietti per il pubblico organizzato:
tel. 02 72 333 216
mail promozione.pubblico@piccoloteatromilano.it

In evidenza