Tramedautore | Leviatano

Un bel giorno del 1995, un uomo di mezza età, corpulento e massiccio, rapinò due banche di Pittsburgh, Pennsylvania, in pieno giorno. Non indossava una maschera o altri tipi di travestimento, e sorrise pure con spavalderia alle telecamere di sorveglianza prima di uscire da entrambe le banche. Ma qual è il percorso logico che lo ha portato a trasformarsi in un gangster? Come funziona la stupidità sociale?
Di grandissima dinamicità, ricco di personaggi, il testo di Tabilio, intreccia diverse storie con ibridazioni di genere e registri ironici, compreso il rock, dando spazio a un raffinato gioco teatrale, per una riflessione su L’ illusione della competenza.
Come scrisse Charles Darwin ne L’origine dell’uomo, “L’ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza”.

Riccardo Tabilio (1987), autore e regista, lavora tra Milano e l’Emilia-Romagna. Laureato con lode al DAMS e diplomato in Drammaturgia alla Paolo Grassi di Milano, è stato aiuto regia e dramaturg per le produzioni scespiriane di Tournée da Bar al Teatro Carcano di Milano Il Mercante di Venezia e Riccardo III (2017 – 2018). Tra i suoi ultimi lavori figurano Dante 2K21 // Il Ghibellin Frainteso (Ravenna Festival, 2019), il progetto di teatro partecipato You Are Here! (Bagnacavallo, 2018) del collettivo YAH!, e la serie di performance itineranti audioguidate Lapsus Urbano (2017-2020) firmate insieme a Kepler-452, l’ultima delle quali, Lapsus Urbano // Il primo giorno possibile (2020), è stata rappresentata in numerosi festival in tutta Italia. Nel 2020 ha collaborato come autore alla performance urbana itinerante Turno di notte di Rimini Protokoll con Casa degli Artisti.

NdN – Network Drammaturgia Nuova una rete nazionale che promuove un’azione di sostegno per la

drammaturgia italiana, composta da 17 soggetti nazionali: Residenza IDRA (capofila), Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea (Milano), AtelierSi (Bologna), Associazione Culturale 20 chiavi (Roma), Campo Teatrale (Milano), DRACMA – Centro Sperimentale di arti sceniche (Vibo Valentia), Quartieri dell’Arte – Festival Internazionale di Teatro (Viterbo), Associazione Culturale CapoTrave / Kilowatt (Sansepolcro – AR), Centro Teatrale MaMiM  (Scandiano - RE), Officina culturale/ 20chiavi teatro (Roma), R.A.M.I. Residenza Artistica Multidisciplinare Ilinxarium (Inzago – MI), Teatri di Vetro (Roma) Teatro Libero Palermo (Palermo), Teatro Nuovo Verona (Verona), Teatro della Tosse (Genova), TRAC- Centro di Residenza Teatrale Pugliese (Manfredonia – FG), Wonderland Festival (Brescia).

Leviatano
di Riccardo Tabilio
regia, scene e costumi Marco Di Stefano
con Giulio Forges Davanzati, Alessia Sorbello, Andrea Trovato
assistente alla regia Cristina Campochiaro
scenografie video Antonio Simone Giansanti
preparazione musicale a cura del M° Attilio Costa
disegno luci Enzo Biscardi
dramaturg Chiara Boscaro
una coproduzione Network NdN, Teatro Libero Palermo, Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona, Centro Teatrale MaMiMò
col supporto di TRAC – Centro di residenza teatrale Pugliese, AterlierSì e Dracma – Centro sperimentale di arti sceniche
realizzato da Compagnia Carmentalia e La Confraternita del Chianti

Biglietti
Posto unico € 10 / € 5

Come e dove acquistare
Per informazioni clicca qui

COVID-19 
Leggi le linee guida per l'accesso alle attività.

Gruppi e pubblico organizzato
Per informazioni sui biglietti per il pubblico organizzato:
tel. 02 72 333 216
mail promozione.pubblico@piccoloteatromilano.it