Bookcity 2019

Saranno otto gli appuntamenti dedicati al mondo del teatro e dello spettacolo in programma al Chiostro Nina Vinchi e al Teatro Grassi in occasione di Bookcity 2019. La manifestazione, dedicata al libro e alla lettura, dislocata in diversi spazi della città, è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Info sul sito di Bookcity


In programma al Chiostro Nina Vinchi

venerdì 15 novembre 2019

  • ore 17Il teatro che sogniamo
    con Carla Pollastrelli, Dorotea Ausenda, Enrica Origo e Daniela Borghetti
    L'incontro è dedicato a Jerzy Grotowski, regista teatrale polacco, una delle figure di spicco dell'avanguardia teatrale del Novecento. A vent'anni dalla morte, i suoi scritti sono più vivi che mai: ci parlano con rinnovata forza di un percorso creativo che ha nutrito migliaia di giovani, attori e non, dagli anni 60 fino ad oggi. In questa occasione  si approfondiranno i suoi scritti giovanili da cui vediamo emergere in nuce, con formidabile energia, i temi della sua ricerca.
    Leggeranno i testi Dorotea Ausenda, Daniela Borghetti ed Enrica Origo. Presenterà le letture Carla Pollastrelli, che è stata per molti anni collaboratrice di Grotowski in Italia. Marco Meola curerà i video.
  • ore 18.30 – Il teatro in forma di libri
    con Claudio Longhi, Davide Carnevali, Kepler 452, Lisa Ferlazzo Natoli / lacasadargilla e Pier Lorenzo Pisano
    Coordinato dal direttore di ERT Claudio Longhi, l'incontro sarà l'occasione per parlare di LINEA, collana editoriale pubblicata da Emilia Romagna Teatro Fondazione e Luca Sossella editore, che ha in catalogo venti titoli già pubblicati. Si metterà in luce quanto la vita di palcoscenico e la composizione letteraria siano ravvicinate, cercando di ragionare, anche grazie al coinvolgimento di diversi autori della collana, sull’intreccio virtuoso del lavoro editoriale, della ricerca letteraria e della realizzazione scenica.


sabato 16 novembre 2019

  • ore 12.30Afriche Ateatro
    con Valeria Campo, Gerarda Ventura, Alessandro Pontremoli, Maurizio Schmidt e Alessandro Serena. Conduce Mimma Gallina.
    A cura della Associazione Culturale Ateatro
    La cultura africana, più vivace che mai, è protagonista della scena internazionale, le relazioni fra Europa e Africa si stanno intensificando e cresce l'interesse per estetiche e modalità di partecipazione originali come il teatro di sensibilizzazione.
    Ne parlano Valeria Campo e Alessandro Serena (autori del libro Conoscere, creare e organizzare Circo. Storia, linguaggio, discipline, creazione, diffusione, normativa), Alessandro Pontremoli e Gerarda Ventura (autori del libro La danza, organizzare per creare. Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico) e Maurizio Schmidt di Farneto Teatro (attivo in Burkina Faso e Mali nel progetto AwArtMali), coordina Mimma Gallina della Associazione Culturale Ateatro.
  • ore 17Pinocchio siamo noi
    con Piero Dorfles e Giovanni Pacchiano
    Giornalista, critico letterario e conduttore televisivo, Piero Dorfless è autore del libro Le palline di zucchero della Fata Turchina edito da Garzanti. Con lo scrittore Giovanni Pacchiano ci parlerà di Pinocchio, ripercorrendo la storia di Collodi e spiegando perché tutti noi ci sentiamo così legati a questo personaggio, che rappresenta tutto quello che, diventati adulti, a lungo rimpiangiamo.


domenica 17 novembre 2019

  • ore 14 – L’universo femminile a teatro
    con Maria Letizia Compatangelo, Angela Demattè e Angela Villa
    Maria Letizia Compatangelo, drammaturga e saggista, è la curatrice del libro Parti femminili. Monologhi di donne nel teatro contemporaneo italiano, edito da Dino Audino Editore. Si tratta di quarantuno monologhi che rappresentano un affresco variegato di volti e voci di donna ad opera di autrici e autori teatrali. All'incontro saranno presenti la drammaturga e attrice Angela Demattè, autrice tra gli altri di Avevo un bel pallone rosso e Ifigenia, liberata, in scena anche al Piccolo, con la regia di Carmelo Rifici e l'autrice e critica teatrale Angela Villa.
    Nel corso dell'incontro si parlerà di come la drammaturgia italiana contemporanea abbia raffigurato e descritto l’universo femminile e saranno letti e interpretati alcuni monologhi tratti dal libro. Interventi musicali di Franco Ventimiglia.
  • ore 17.30Un'idea più grande di me
    con Armando Punzo e Rossella Menna
    Un’idea più grande di me è il titolo del libro di Armando Punzo, in conversazione con Rossella Menna, che racconta trent’anni di lavoro in carcere, ovvero l’esperienza della Compagnia della Fortezza nata nel 1988 nel Carcere di Volterra. Il carcere è la metafora di una prigione estesa in cui tutti viviamo. Entrarci significa varcare un limite che esiste nel mondo, ma che in carcere è immediatamente evidente. Il pensiero occidentale si è da sempre sedimentato sulla compresenza di doppi codici, di cui bene e male, vittima e carnefice, non sono che esempi. 


In programma al Teatro Grassi

sabato 16 novembre 2019

  • ore 15.30Uomini e Donne
    con Francesco Piccolo e Annalena Benini
    Uomini e donne in letteratura, al cinema, nelle canzoni. Di che cosa siamo fatti, quanta voglia abbiamo di salvarci, oppure di perderci.
    Ne parlano Francesco Piccolo, autore di L’animale che mi porto dentro e Annalena Benini che ha curato la raccolta I racconti delle donne entrambi editi da Einaudi.
     

domenica 17 novembre 2019

  • ore 10.45 –  BURbrunch con Beppe Severgnini. I lettori protagonisti sul palco
    Qual è il tuo BUR del cuore? Portalo con te al Piccolo Teatro e potrai parlarne in scena con Beppe Severgnini.
    Letture di Marta Rizi