Tante care cose! | Il budino
Arlecchino servitore di due padroni

Chiostro Nina Vinchi
Concluso

Lunedì 5 dicembre, alle ore 17.30, il Piccolo ti invita al Chiostro Nina Vinchi per la conversazione Tante care cose! dedicata allo spettacolo Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, con un focus sul budino. Ospiti Ernst Knam e Alberto Grandi. Modera Roberta Ferraresi

Protagonisti di Tante care cose! sono alcuni oggetti simbolo, le “cose” scelte direttamente dagli artisti e dalle compagnie in cartellone per rappresentare i propri spettacoli. A interrogarle, di volta in volta, una coppia di invitati speciali: esperti di ambiti diversissimi che, con la complicità di un “moderatore teatrale”, danno vita nell’arco di un’ora o poco più a un confronto dialettico tra reale e immaginario. Al centro di questo incontro, il budino, elemento fondamentale dello spettacolo che pare dotato di vita propria e placa la fame atavica di Arlecchino, discusso insieme al Maître Chocolatier e Pastry Chef Ernst Knam e al Professor Alberto Grandi, moderati dalla Professoressa Roberta Ferraresi

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 

Ernst Knam
, dopo numerosi anni passati nelle cucine dei più grandi ristoranti stellati e di prestigio del mondo, arriva in Italia ed entra nella cucina di Gualtiero Marchesi come Maestro Pasticcere, nel 1992 apre la sua ormai storica pasticceria in via Anfossi 10 a Milano. Dal 2012 Knam è entrato a far parte della famiglia di Discovery Italia, diventando un noto e amato personaggio televisivo conosciuto come “Il Re del Cioccolato” titolo dell’omonimo programma che lo vede protagonista, giunto alla sua terza edizione. A febbraio 2021 esce su Food Network Italia “Il Laboratorio del re del Cioccolato”, dove viene raccontato il lavoro quotidiano del maestro e della sua squadra. A partire dal 2013 è giudice di un altro programma di Real Time, “Bake Off Italia”. Lo Chef Knam ha pubblicato a oggi 20 libri, che trattano sia di pasticceria sia di cucina nel suo insieme.

Alberto Grandi è docente di Storia del Cibo e Storia dell’integrazione e delle Economie europee all’Università di Parma, ed è autore di circa una quarantina di saggi e monografie in Italia e all’estero. Tra i suoi libri, Denominazione di origine inventata. Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani (Mondadori, 2018), dal quale è tratto l’omonimo podcast, e Parla mentre mangi (Mondadori, 2019).

Roberta Ferraresi è professoressa associata in Discipline dello spettacolo all’Università di Cagliari, dove insegna e svolge attività di ricerca sui teatri nel presente come nella storia. Da sempre affianca il percorso accademico con un coinvolgimento attivo nella scena contemporanea. Scrive per “Doppiozero”, tiene laboratori di scrittura critica, partecipa a progetti di diffusione e approfondimento della cultura teatrale ed è impegnata in ruoli di consulenza nel campo delle politiche dello spettacolo dal vivo.


Illustrazione Andrea Colombo

Orari

Incontri e approfondimenti