Milano incontra la Grecia – BSTRD

Durata: 45 minuti senza intervallo

Torna Milano incontra la Grecia la rassegna che propone a Milano le produzioni artistiche greche più creative e innovative.
La forza trainante del festival, che con questa edizione compie dieci anni, è la convinzione che la cultura greca celi un prezioso potenziale artistico contemporaneo che raramente riesce a emergere all’estero. Per questo motivo, è stata lanciata una piattaforma per la presentazione dell'arte contemporanea greca, che consente sia a giovani sia ad artisti greci già noti di presentare le loro opere a Milano.
L’edizione 2019 di Milano incontra la Grecia propone tre spettacoli in scena al Teatro Studio Melato: lunedì 10 giugno Clean City di Anestis Azas e Prodromos Tsinikoris, mercoledì 12 giugno alle ore 19.30 BSTRD di Katerina Andreou e alle ore 22 In case of loss please return to... di Kóka & Panú (Konstandina Efthimiadou & Panagiotis Manouilidis).
Sempre mercoledì 12 giugno, dalle 19 alle 24, in via Rivoli, si terrà il DJ set street food, aperitivo con cibo greco e musica a cura di Radio Raheem.

BSTRD è un assolo in cui gioco con l'idea di ibridazione in uno sforzo, senza dubbio paradossale, per sfuggire a qualsiasi identificazione. Come esistere senza "essere parte"?» dice la danzatrice e coreografa Katerina Andreou, nata in Grecia, residente in Francia. 
In questo assolo, basato sui concetti di impurità e ibridazione, Katerina Andreou si chiede cosa accadrebbe se l’idea di purezza fosse un’illusione e tutto fosse costituito da un materiale molto più complesso, da far sì che la domanda non fosse concentrata sull’origine (o sull’originalità), ma sulla funzione finale e/o sull’impatto?
Ispirandosi principalmente alla pratica di contaminazione della cultura musicale house, Katerina Andreou ha sviluppato una fisicità che serve accuratamente il concetto di pura impurità. La scenografia è composta da un unico giradischi che diventa strumento per il discorso politico e poetico di una figura “bastarda”, libera da ogni coercizione e codificazione, ma rispettosa della realtà.

Piccolo Teatro Studio Melato
mercoledì 12 giugno 2019, ore 19.30
Milano incontra la Grecia – BSTRD
coreografia e performance Katerina Andreou
sound design Katerina Andreou in collaborazione con Eric Yvelin
light design Yannick Fouassier
direzione tecnica Nicolas Barrot
consulenza Myrto Katsiki, Lynda Rahal
tecnico del suono Tal Agam
produzione Mi-Maï / Bark
produzione e distribuzione Elodie Perrin
coproduzione Atelier de Paris / CDCN, Onassis Stegi, Centre Chorégraphique National d’Orléans, Centre Chorégraphique National de Caen en Normandie, La place de la danse CDC de Toulouse, Ballet de Marseille
partner Ménagerie de verre Studiolab, Kunstencentrum BUDA, Réservoir Danse Rennes, ImpulsTanz Festival (residenza Jardin D’Europe Award ) / CND Pantin (résidence augmentée)/ La CABINE (PAD), Reservoir Danse Rennes, MonitorFest Heraclion
con il supporto di ARCADI e DRAC Ile de France

Platea:
Intero € 20 | Ridotto giovani e anziani (under 26 e over 65) € 18
Balconata:
Intero € 18 | Ridotto giovani e anziani (under 26 over 65) € 15


INFO, ACQUISTI E PRENOTAZIONI

piccoloteatro.org

È possibile acquistare on-line abbonamenti, biglietti interi e in promozione
Gli spettacoli in scena possono essere acquistati fino a un’ora prima dell’inizio della recita in programma.

Biglietteria Teatro Strehler
largo Greppi 1, M2 Lanza. Da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 13-18.30
È possibile acquistare biglietti interi o ridotti (under-26 e over-65) e abbonamenti
Da un'ora prima dell’inizio della rappresentazione, la biglietteria è attiva esclusivamente per la recita in programma.

Biglietteria telefonica 02 42411889
da lunedì a sabato 9.45-18.45; domenica 10-17
È possibile acquistare biglietti interi o ridotti (under-26 e over-65) e abbonamenti.

Biglietteria automatica Chiostro Nina Vinchi
via Rovello 2, M1 Cordusio. Attiva negli orari di apertura del Chiostro
È possibile acquistare abbonamenti, biglietti a prezzo intero e in promozione
I biglietti per gli spettacoli in scena possono essere acquistati fino a un’ora prima dell’inizio della recita in programma.

Prenotazioni
Il servizio di prenotazione è disponibile solo per gli abbonati. La prenotazione è valida  fino ad un mese prima della data scelta: per esempio, se si prenota uno spettacolo in scena il 15 marzo, occorre ritirare i posti entro il 15 febbraio. La prenotazione dovrà essere ritirata, entro la scadenza, alla biglietteria del Teatro Strehler o attraverso la biglietteria telefonica.
Le prenotazioni non confermate saranno annullate automaticamente.
Non è possibile effettuare prenotazioni con meno di un mese di anticipo dalla data scelta.
Si ricorda che i tagliandi stampati non possono essere sostituiti né rimborsati.
I titolari di abbonamenti Oro, invece, possono annullare, gratuitamente, i propri tagliandi già emessi entro e non oltre le ore 18 del giorno precedente la data riportata sul tagliando stesso.

Informazioni importanti sugli Abbonamenti
Per gli abbonati under 26 anni e over 65, l’emissione dell’abbonamento a prezzo ridotto è possibile solo previa presentazione di un documento di identità valido presso la biglietteria del Teatro Strehler.
I biglietti di abbonamento prevedono l'assegnazione del posto in base alla disponibilità della data e dello spettacolo scelto.

Servizi per le disabilità
Per informazioni su prezzi, posti e servizi dedicati clicca qui

E-mail dedicata al pubblico
servizioalpubblico@piccoloteatromilano.it


Per ragioni artistiche non è consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato. È possibile accedere ai propri posti durante l’intervallo, ove previsto.
I biglietti acquistati non possono essere annullati e sostituiti, né utilizzati in date e orari diversi da quelli indicati.